Natale in condominio: la tradizione degli addobbi esterni

L’addobbo è mio e lo gestisco io! Eh no, in condominio le cose non vanno proprio così: magari non tutti i condòmini amano gli addobbi, oppure il regolamento di condominio prevede delle limitazioni, oppure ancora non si riesce a trovare armonia estetica tra balconi limitrofi, innescando la miccia per spiacevoli controversie. Sta di fatto che quella dell’addobbo luminoso esterno è una tradizione molto radicata, e non solo nel nostro Paese; Babbi Natale che si arrampicano, coloratissimi alberi psichedelici, catene luminose, renne, stelle e chi più ne ha più ne metta. Sotto le feste la fantasia galoppa, ma ricordiamoci che non viviamo da soli e, soprattutto, che a Natale siamo tutti più buoni.

 

Addobbi condominiali: il tuo vicino ama il Natale o è un po’ come il Grinch?

 

Ci sono Paesi del Mondo - come l’Australia - dove i vicini di casa innescano vere e proprie “guerre” a colpi di addobbi; a vincere è chi crea l’addobbo più scenico. Giorni e ore a scegliere e realizzare caleidoscopiche e abbaglianti scenografie natalizie, al limite del kitsch.
Esagerato? Lo psicologo Steve McKeon - fondatore della McKeon Clinic - ha pubblicato qualche anno fa uno studio in cui afferma che chi ama addobbare casa per Natale, e soprattutto farlo con largo anticipo, è più felice degli altri. Quindi, più addobbi fa rima con più felicità? Forse, ma non in condominio dove magari noi fanatici di Santa Claus dobbiamo fare i conti anche con qualcuno a cui il Natale dice davvero poco. Ricordate Ebenezer Scrooge o il Grinch? Ecco, la situazione potrebbe essere questa.

 

Prima di appendere Babbo Natale al balcone o illuminare a giorno le nostre finestre con coloratissimi giochi psichedelici, accertiamoci di ciò che dice in proposito il nostro Regolamento di Condominio. In alcuni casi, infatti, il Regolamento potrebbe addirittura vietare gli addobbi esterni - anche per una questione di sicurezza: se un addobbo dovesse cadere in testa a qualcuno, di sicuro il vostro tasso di felicità si potrebbe abbassare un tantino; se così non fosse, però, sarebbe ideale prevedere una delibera ad hoc con cui stabilire il giusto comportamento da tenere e magari individuare una linea estetica comune: potreste stilare di comune accordo un regolamento assembleare condiviso da tutti in modo da rispettarlo e passare le festività più sereni e in armonia.

 

Si potrebbe poi brindare all’accordo organizzando un bel cenone di San Silvestro condominiale! Che ne pensate?

 

Nel frattempo, tanti auguri da tutto lo staff Condominal!