Cosa fare in caso di morosità condominiale

Nell'ultimo periodo si è fatto un gran parlare della ripartizione degli oneri relativi alle bollette della fornitura elettrica non pagate da utenti morosi, ridistribuita tra  gli utenti virtuosi, quelli cioè puntuali nei versamenti di loro competenza.

Apparentemente stessa sorte accade nella grande comunità condominiale: i servizi e i consumi che uno o più proprietari non pagano devono essere assorbiti dagli altri?  A differenza del rapporto tra fornitore e utente nel quale il primo, in caso di mancato pagamento, interrompe il servizio, nel condominio i servizi, anche essenziali (si pensi al gas per il riscaldamento) coinvolgono molte persone, la maggior parte delle quali pagano regolarmente ed hanno quindi il pieno diritto di godere del servizio.

Cosa può fare l’Amministratore?
L’amministratore a tutela di tutti coloro che vivono nell'edificio, e soprattutto di quelli cosiddetti “virtuosi”, ha il dovere di fare in modo che ciascun condomino versi le quote che gli spettano. Nonostante tale attività riduca proporzionalmente il suo gradimento, soprattutto presso coloro che non pagano, egli deve utilizzare tutti gli strumenti che la legge mette a disposizione, al fine di garantire il pagamento dei fornitori.

La stessa legge glielo impone quale preciso obbligo professionale; ciò non toglie che di fronte ad una oggettiva e transitoria difficoltà del condomino, per evitare l’aggravarsi della posizione debitoria di quest’ultimo, per spese legali etc,  egli, con il consenso dell’assemblea,  possa concedere una dilazione. Solo temporanea, perché il mancato recupero delle spese significa mancanza di liquidità per il fabbricato con il conseguente rischio, se va bene, di perdere il fornitore,  oppure il servizio o peggio, di dover imporre per scongiurare tutto ciò, ai condomini virtuosi di “anticipare” denaro per quelli morosi.

Sono situazioni delicate, in cui l’Amministratore deve tutelare i propri clienti e contemporaneamente curare o comunque non ignorare le esigenze contrapposte dei clienti stessi. Trovarsi in situazioni simili è più comune di quanto si pensi: Condominal possiede la giusta esperienza per trattare situazioni come questa.

Contattaci per saperne di più.