Assicurazione condominiale? Adesso te la spieghiamo noi

 

La vita in condominio ha molti punti a favore: non si è mai isolati, si possono fare nuove amicizie, si ha sempre un vicino a cui chiedere un pacco di zucchero e un bravo amministratore da chiamare in caso di problemi. Insomma, ci sono tante comodità. Non ci credi? Te l’assicuriamo!

 

Cos’è e da cosa ti protegge l’assicurazione condominiale

 

Sarai sicuramente al corrente del fatto che il condominio dove hai scelto (o dove sceglierai) di vivere è assicurato: è stato messo in sicurezza dal punto di vista assicurativo dal tuo amministratore di condominio.

Il grado di protezione dell’edificio - e di conseguenza di chi lo abita - varia però in base alla tipologia di polizza che l’amministratore ha stipulato, seguendo le volontà espresse dai condòmini. È per questo che spesso si rivela necessaria un’opera di sensibilizzazione, al fine di far comprendere che un’assicurazione aggiuntiva è un investimento e che, in quanto tale, a volte necessita di uno sforzo economico ulteriore finalizzato, nei casi più estremi, a salvarci la vita.

 

Spesso si crede che l’assicurazione condominiale base sia in grado di coprire qualsiasi tipologia di danno ma in realtà non è così. Ad esempio, quando si parla di coperture su danni e riparazioni, la copertura assicurativa è effettiva solo in caso di eventi accidentali: una tubazione di cinquant'anni corrosa e arrugginita non può considerarsi rotta accidentalmente. Quindi attenzione: l'assicurazione non sostituisce la manutenzione ordinaria e straordinaria!

 

Dalle rotture di tubazioni alle alluvioni, un’assicurazione condominiale completa è sempre una buona scelta

 

Solitamente ogni amministratore di condominio propone ai propri condòmini una polizza a tutela dell’edificio, che nella maggior parte dei casi viene stipulata nella sua versione base (una classica “assicurazione globale fabbricati”) in quanto a responsabilità civile e danni diretti al fabbricato, proprio per non far fronte a un maggior esborso economico.

 

Quella dei pacchetti aggiuntivi, tuttavia, è una spesa intelligente: è volta ad inserire una copertura ulteriore da rischi magari meno eventuali ma di maggior impatto. Pensiamo alle catastrofi naturali come i terremoti, le alluvioni e tutti quei fenomeni “estremi” a cui assistiamo purtroppo con sempre maggiore continuità; un’assicurazione condominiale completa copre anche i danni provocati da tali eventi, per cui stipularla ci consentirebbe di dormire sonni ancora più tranquilli.

 

 

Terremoti, alluvioni, piccoli e grandi eventi: qualche esempio può essere utile

 

Per aumentare il livello di protezione, e quindi aggiungere pacchetti utili alla polizza condominiale che abbiamo già, dobbiamo contattare il nostro amministratore di condominio e, a maggioranza di assemblea, dopo esserci fatti chiarire cosa copre attualmente la nostra assicurazione, decidere da quali danni ulteriori vogliamo essere messi al riparo.

Può essere utile fare qualche esempio:

  • guasti a fissi, infissi o serramenti cagionati da ladri in caso di furto o tentato furto;
  • onorari di periti, consulenti, ingegneri, architetti e oneri di urbanizzazione;
  • ricerca e riparazione del guasto per danni da acqua;
  • danni collaterali causati dall’intervento delle autorità nel tentativo di limitare un sinistro (es. eventuali danni causati dai Vigili del Fuoco in caso di incendio);
  • ricerca e riparazione del guasto per danni da dispersione di gas;
  • eventi atmosferici compresi danni ai fragili, ai lucernari e alle antenne centralizzate fisse;
  • fenomeni elettrici (fulmini);
  • scoppi, esplosioni, implosioni;
  • allagamento (compresi i danni da acqua piovana), occlusioni di tubazioni, rigurgito rete fognaria, gelo;
  • danni da valanghe e slavine;
  • eventi catastrofali (terremoti, alluvioni, ecc…).

 

Questo è solo qualche esempio di pacchetti che si possono aggiungere alla polizza assicurativa del fabbricato già in corso, e che si possono discutere in assemblea con l’amministratore di condominio. Insomma le polizze assicurative sono di importanza cruciale se vogliamo vivere in totale sicurezza… a casa nostra.

 

 

Quanto è importante la tutela legale al servizio del condominio?

 

In caso di controversie legali nei confronti del condominio, inoltre, è molto importante che lo stesso sia dotato di una polizza di Tutela Legale. Questa permette infatti ai condòmini di sentirsi tranquilli in caso di cause che vedono coinvolto il condominio, in quanto la Tutela Legale copre tutte le spese relative a vertenze, cause e azioni di vario genere riferibili all’ambito legale.

Vuoi saperne di più sulla tua polizza condominiale? Contattaci subito, saremo felici di aiutarti!